Provveditorato ed economato

Rientrano nel novero dei servizi economali una serie di adempimenti predisposti al fine di assicurare il regolare svolgimento degli altri uffici comunali.

Il servizio comprende perciò competenze di contenuto assai vario che si possono così raggruppare: 

  • Acquisti, manutenzioni ed approvvigionamenti di beni e servizi, attraverso procedure di gara, trattativa privata, affido diretto e attraverso Consip SpA, la società del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Le procedure sono regolate da apposito Regolamento per l’acquisizione di beni, servizi e lavori. I principali acquisti di beni, servizi e manutenzioni sono:

1.    acquisti di carta, stampati, toner per il funzionamento delle stampanti e fotocopiatrici;

2.    acquisti e manutenzioni di mobili e macchine per gli uffici quali calcolatrici da tavolo, fotocopiatrici, telefoni, fax;

3.    acquisto di veicoli;

4.    manutenzione ordinaria e straordinaria del parco macchine di proprietà del Comune, utilizzando specifici contratti stipulati dopo apposita gara d’appalto. In tali manutenzioni rietrano le prestazione del meccanico, elettrauto, carrozziere, gommista e autolavaggio, disciplinate da apposito Regolamento per l’uso e la gestione dei veicoli comunali;

5.    acquisti di vestiario previsto dal D.Lgs. 626/94 e consegnato al personale avente diritto come da apposito Regolamento disciplinante il vestiario al personale dipendente;

6.    acquisto di carburante tramite distributore convenzionato;

7.    servizio di pulizia e sanificazione degli uffici;

8.    servizio sostitutivo di mensa aziendale mediante utilizzo di buoni pasto cartacei.

  • Le principali attività svolte dall’ufficio si possono così riassumere:

1.    tenuta della contabilità di 12 gestioni IVA, quali ad esempio la scuola materna statale, il trasporto scolastico, la ginnastica per anziani;

2.    gestione delle assicurazioni stipulate dall’Ente;

3.    conservazione e distribuzione di stampati, cancelleria, carta e materiali di minuto consumo;

4.    gestione degli abbonamenti a giornali, riviste e libri;

5.    tenuta degli inventari dei beni mobili;

6.    gestione dei beni dell’Ente che possono essere richiesti dai privati,  quali transenne e bagni chimici,  dietro pagamento di una cauzione, come previsto dal Regolamento per la richiesta, concessione ed utilizzo dei beni mobili comunali;

7.    pagamenti, entro limiti stabiliti, di spese minute attraverso il servizio di cassa economale;

8.    gestione  del deposito di oggetti smarriti o rinvenuti e depositati presso il Municipio, con tenuta delle apposite scritture degli oggetti ritrovati, compresa la restituzione ai proprietari, oppure alienazione se non reclamati dal proprietario o dal ritrovatore.

 

L’ufficio ha iniziato l’applicazione della cosiddetta “operazione appalti verdi” attuando quanto previsto dalle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE e dal D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 (Codice dei contratti pubblici).

La documentazione di gara prevede, pena l’esclusione della ditta stessa, la presentazione di:

  • certificati che attestano il rispetto delle norme ambientali (ISO- EMAS o equivalenti);
  • eventuali specifiche in merito alle procedure adottate per lo  smaltimento e la raccolta differenziata dei rifiuti;
  • l’eco-etichettatura dei prodotti utilizzati;
  • copia del registro di carico e scarico dei rifiuti speciali;
  • copia del MUD e dei formulari comprovanti lo smaltimento dei rifiuti;
  • copia della concessione dello scarico nella pubblica fognatura per l’uso industriale oppure la dichiarazione sul tipo di scarico utilizzato.

 

SEDE: Piano 2 del Municipio

 

Orari

da lunedì a venerdì, dalle10:00 alle 13:00

Martedì: orario continuato dalle ore 09:00 alle ore 19:00

Giovedì dalle ore 14:00 alle ore 18:30 previo appuntamento

Mappa

Via Monsuello, 154
25065 Lumezzane, BS

PERSONALE

COGNOME NOME EMAIL TELEFONO
Zani Daniela 030 8929231