Campagna antinfluenzale 2020/21 - modalità di accesso al vaccino

Flu

VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE 2020/2021 - Modalità di accesso

Le persone di età pari o superiore a 65 anni devono rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale, chiedendo se ha aderito alla campagna vaccinale. In caso affermativo, il medico indicherà al suo paziente luogo e ora della prenotazione.

In caso di risposta negativa, le persone di età pari o superiore a 65 anni così come le persone da 18 a 65 anni di età affette da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza, che rientrano nelle seguenti categorie:
1. malattie croniche a carico dell'apparato respiratorio (inclusa l’asma grave, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica e la broncopatia cronico ostruttiva-BPCO);
2. malattie dell’apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite e acquisite;
3. diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi con indice di massa corporea BMI maggiore di 30); 
4. insufficienza renale/surrenale cronica; 
5. malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie; 
6. tumori e in corso di trattamento chemioterapico; 
7. malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV; 
8. malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali; 
9. patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici;
10. patologie associate a un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (ad es. malattie neuromuscolari); 
11. epatopatie croniche.

devono prenotare la vaccinazione chiamando il numero verde regionale 800 638 638 (da rete fissa) oppure 02 999599 (da rete mobile), specificando la sede vaccinale desiderata (nome della sede e indirizzo), per Lumezzane:

Teatro Parrocchiale Astra
Largo della Vittoria, 4 - Sant'Apollonio

oppure 
Sede Croce Bianca
Via Madre L. Seneci, 34 - San Sebastiano

Il servizio è attivo dal lunedì al sabato, dalle ore 8 alle ore 20 esclusi i giorni festivi. All’atto della chiamata, tenere a portata di mano la tessera sanitaria e, per le persone affette da patologie, il codice di esenzione. Si raccomanda, al fine di evitare inutili e pericolosi assembramenti, di non presentarsi autonomamente presso le sedi vaccinali, ma di accedervi solo su prenotazione, con un anticipo non superiore a 10 minuti rispetto all’orario dell’appuntamento. 

Per approfondimenti, consultare il sito www.asst-spedalicivili.it 

Data: 17/11/2020 Ultima modifica: Mar, 17/11/2020 - 11:10