Piano emergenza neve

Il piano emergenza neve prevede un’immediata attivazione per le operazioni di pulizia delle strade e per il ripristino della viabilità. La città e la sua viabilità sono state classificate per aree di importanza, così da ottenere una "graduatoria di priorità" negli interventi di salatura e pulizia delle strade. Saranno privilegiate le strade di maggiore percorrenza e gli accessi all’ospedale, alla residenza “Le Rondini” (per il trasporto dei pasti al domicilio degli anziani, l'uscita dei mezzi di soccorso e di pubblica sicurezza), e le vie di accesso alle frazioni, tenendo conto anche della pendenza delle strade.

L'efficacia degli interventi dipende anche dalla collaborazione di tutti i cittadini. L'emergenza si aggrava di molto se non c'è questa prerogativa.

Ecco alcune indicazioni utili:

  1. Se c'è neve sulla strada limitare l'uso dell'automobile. Se è necessario muoversi, assicurarsi di avere le catene a bordo e che siano compatibili con i pneumatici montati. Le automobili bloccate e abbandonate creano sempre gravissimi problemi ed enormi ritardi nella pulizia delle strade.
  2. Prestare grande attenzione a dove si parcheggia. Affinché i mezzi di pulizia e sgombero della neve possano intervenire, è indispensabile che non vengano lasciate automobili in sosta fuori dagli appositi spazi o al bordo delle strade a “cavallo” delle strisce laterali. Utilizzare, quando disponibili, parcheggi o zone di sosta nelle vicinanze delle strade principali, anche se risultano un po’ più lontani dalla propria abitazione.
  3. Per chi ne ha la disponibilità, è necessario parcheggiare gli automezzi all'interno dei propri cortili o delle proprie autorimesse.
  4. Allo scopo di garantire il transito dei mezzi di trasporto pubblico, uno dei primi interventi è la pulizia dei percorsi degli autobus di linea, così come lo sgombero delle piazzole dei cassonetti. Chi lascia l'automobile a ridosso di queste aree impedisce il regolare servizio di trasporto pubblico e rende impossibile la raccolta dei rifiuti.
  5. Il passaggio pedonale sui marciapiedi viene garantito dai residenti delle abitazioni che fronteggiano le strade. Senza questo importante aiuto il "piano neve" risulterà sempre inadeguato.
  6. I cittadini che vogliono segnalare un problema di emergenza, valutino con attenzione le questioni da sottoporre al Comune (non si può chiedere di intervenire per la pulizia dello scivolo del proprio garage di casa, di spalare i vialetti dei propri giardini o sgomberare gli ingressi delle abitazioni o i piazzali della propria azienda).

La ditta aggiudicataria del servizio di “SGOMBERO NEVE E PULIZIA INVERNALE STRADE PER LA STAGIONE INVERNALE 2016-2017” procederà alla pulizia delle strade cittadine utilizzando sette mezzi che in via assolutamente prioritaria dovranno assicurare la pulizia della strada principale dalla località Termine fino al tratto di via Valsabbia di competenza del Comune di Lumezzane.

In seconda battuta i mezzi della ditta si suddivideranno il territorio in tre zone procedendo alla pulizia delle vie che si possono definire prioritarie in quanto strade di collegamento con intenso traffico di veicoli ed in quanto vi sono localizzati pubblici servizi ed edifici scolastici:

ZONA 1) TERMINE – VALLE – DOSSO – GOMBAIOLO – PIATUCCO - PIEVE – RENZO – FONTANA

(Via Bolognini, Via Padre Kolbe, Via S. Antonio, Via Manonere, Via Caduti, Via Gorizia, Piazza Cadorna, Via Caselli, Via Fonte Fano, Via Dante Alighieri, Via Renzo, Via Corsica, Via San Rocco, Via Verginella, Via De Gasperi, Via Cesare Battisti, Via Tufi, Via Matteotti, Piazza Diaz, Via S. Filippo Neri, Via Montessori, Via X Giornate, Via Magenta, Via Repubblica, Via Cavour, Via Garibaldi)

ZONA 2) SAN SEBASTIANO – VILLAGGIO GNUTTI – FAIDANA – ZONA INDUSTRIALE

(Via Marconi, Via Mazzini, Via Gnutti, Via Rossaghe, Via Roma (tratto con porfido), Via Vittorio Veneto, Via Partigiani, Via Don De Giacomi, Piazza Masneri, Via Industriale, Via Mainone, Via Moretto, Via T. Speri, Via Volta, Via M. L. King, Via Rango, Via Ruca (Tutto P.I.P. 2)

ZONA 3) S. APOLLONIO – MONTAGNONE – CARGNE – PREMIANO – MOSNIGA – SONICO

(Via Ragazzi Del 99, Via S. Giovanni Bosco, Via Adua, Via Massimo D'Azeglio, Via Montini, Piazza Portegaia, Via Don Alghisi, Piazza Paolo VI, Via Madonnina, Via Benedetto Croce, Via Rosmini, Via Einaudi, Via S. Andrea, Via Sorgenti (parte), Via Mons. Bertoli).

Successivamente i mezzi della ditta procederanno alla pulizia delle vie secondarie.

Gli interventi di pulizia sono difficilmente eseguibili in alcune vie del territorio a causa della larghezza, pendenza e conformazione che rendono difficoltoso, se non impossibile, l’accesso dei mezzi attrezzati per la spalatura. Per tali vie è auspicabile una fattiva collaborazione dei cittadini che potranno ritirare presso l’Ufficio Tecnico LL.PP. e Manutenzioni un buono per la consegna di salgemma in sacchi da utilizzare per l’esecuzione di un primo intervento di pulizia della strada da ghiaccio e neve. Si raccomanda, se necessario l’uso dell’automobile, di montare le catene da neve o pneumatici invernali. Per informazioni contattare l’ufficio tecnico al n. 030.8929274.

 

 

Assessorato ai Lavori Pubblici e Assessorato all'Ambiente

 
Ultima modifica: Mer, 02/11/2016 - 14:36